I primi fondali per teatro Infinitus

Immaginate la macchina lunga 12 metri controllata soltanto da Holger, che è anche responsabile dello sviluppo della nuova macchina. “Quando va, va” pensa, del tutto impassibile rispetto a questo fantastico evento, mentre dà un’occhiata al test di stampa largo 4 metri x 10.

Ora Infinitus stampa il suo primo lavoro, un ordinativo per tre pezzi di 19×11,5 metri in velo Sharktooth (rete americana), mussola e da ultimo cotone standard. Questo significa che nessuna delle immagini avrà cuciture, saranno tutte “seamless”! Per questo particolare lavoro questo aspetto è un obbligo in

Detto questo auguro a tutti voi un grande 2013 e, come sempre, non esitate a contattarci per ogni ulteriore domanda.